Cerca: Articolo

Risultati 51 - 60 di 1344

Risultati

La PA alla svolta dell'economia collaborativa: cosa farà? 29 maggio #SharePA #FPA14

Vi risulta che siamo circondati (e a volte un po’ sopraffatti) da pratiche, tendenze e retoriche collaborative? Che sempre di più siamo invitati (e tentati) a condividere mezzi, risorse e spazi? “Siamo nell’era delle community”, dicono da Parigi gli early adopter della sharing economy che da tutto il mondo riuniti allo OuiShare Fest 2014 The Age of Communities. Il movimento è dilagante e la PA è invitata su più fronti a prenderne parte: dalle policymaking alla sua stessa riorganizzazione. Per questo OuiShare Italia, con Collaboriamo,Hopen e Banca Prossima, plana a Forum PA 2014 per capire cosa succede quando la pubblica amministrazione decide di svoltare verso le logiche collaborative. E perché conviene farlo. Vi aspettiamo il 29 maggio aTwist and Share. La PA alla svolta dell’economia collaborativa” con Ivana Pais, Simone Cicero, Marta Mainieri, AirBnB, Uber, ShareNL, Labsus, SharExpo, European Freelancer Network, Comune di Bologna, Societing, Cocoon Project …la sfida è aperta, tutti siamo invitati!

Leggi tutto

Per la riforma della PA targata Renzi-Madia ancora 30 giorni: ecco i punti in discussione

Non è un Decreto quello uscito oggi dal Consiglio dei Ministri che si è chiuso attorno alle 18.00, ma una lettera. Una missiva firmata Matteo Renzi e Marianna Madia, indirizzata a tutti gli oltre 3 milioni di dpendenti pubblici e contenente una serie di punti (44 per la precisione) da discutere insieme attraverso una sorta di consultazione on line.

Leggi tutto

Circolare AgID 65/2014: ecco le figure professionali necessarie per i Conservatori delle PA

Un recente documento dell'AgID stabilisce chiaramente la formazione e le esperienze minime, le attività associate al ruolo, nonché la tipologia di rapporto contrattuale richiesti per il Responsabile della conservazione e per il Responsabile del trattamento dei dati personali. Non così chiare invece le indicazioni sui profili di altre figure individuate dal CAD e dalla normativa successiva. Nell'ambito della collaborazione con lo Studio Legale Lisi presentiamo un articolo di approfondimento di Graziano Garrisi e Sarah Ungaro.

Leggi tutto

Percorsi locali di dematerializzazione in Emilia Romagna: FlowER (power)

Un ulteriore passo in avanti verso la digitalizzazione dei processi per la Regione Emilia Romagna e, in particolare, per gli Enti Locali del territorio, che vengono supportati nel processo di dematerializzazione dei flussi documentali. E’ il programma FlowER con cui la Regione sta accompagnando le pa emiliano-romagnole nel delicato passaggio dalla carta ai bit, con l’obiettivo strategico di procedere in maniera più efficiente ed efficace e soprattutto sinergica.

Leggi tutto

L'Angelo e la PA: articolo 118 o chiamata al 113?

Il paradigma del civic engagement, che sviluppa il principio costituzionale di sussidiarietà, è entrato con forza negli ultimi anni nel dibattito pubblico, soprattutto in riferimento ai contesti locali. Il caso dell’Angelo Mai di Roma, un laboratorio di innovazione culturale sequestrato della Magistratura in netto contrasto con le valutazioni di merito dell’Amministrazione Capitolina, evidenzia il paradosso di un Paese che sembra incapace di mettere a frutto le proprie energie migliori.

Leggi tutto

Twist and Share: ci video-racconti la tua esperienza di economia collaborativa?

Il 29 maggio a FORUM PA 2014 arriva l’economia collaborativa, in un appuntamento co-organizzato da FORUM PA, OuiShare Italia, Collaboriamo e Hopen. L’invito per la PA a venire conoscere  per prendere il suo ruolo  nel movimento, ormai globale, dello sharing. Per i soggetti di innovazione e sviluppo sui territori, l’invito è a venire a confrontarsi, a raccontarsi e a suggerire.  Durante i lavori saranno proiettati i vostri video, in cui in 1 minuto (circa)  ci raccontate il vostro progetto di economia collaborativa. Qui le info sul convegno e sulla raccolta video,

Leggi tutto

Investire in conoscenza per innovare il futuro

Le competenze trasformano la vita, generano prosperità e promuovono l’inclusione sociale, eppure  l’Italia si piazza malissimo in tutte le classifiche riguardanti l’alfabetizzazione, l’educazione, le competenze digitali e la cultura di impresa. Visto che di risorse aggiuntive non se parla l’incontro, la condivisione e l’autoapprendimento restano delle leve importanti e delle occasioni da non mancare.

Leggi tutto

Largo alla cittadinanza attiva! Una grande call aspettando FORUM PA 2014

Il 27 maggio a FORUM PA si tiene un evento dedicato alla cittadinanza attiva e alla co-creazione di servizi. Un’imperdibile occasione per conoscere, attraverso il racconto di chi ne è protagonista, esempi concreti di azione locale e innovazione sociale. È un momento importante che dà visibilità a iniziative virtuose di partecipazione civica, crea consapevolezza e pone interrogativi sui bisogni che queste realtà fanno emergere. Inoltre l’evento è anche un invito a prestare ascolto, un’opportunità per avvicinare la pubblica amministrazione alla concretezza di queste iniziative che ogni giorno di più animano il nostro Paese.

Leggi tutto

L’evoluzione del ruolo dirigenziale pubblico negli enti locali: modelli di sviluppo

Un mercato della dirigenza pubblica è quello che Michele Bertola individua come una delle direzioni del cambiamento della nostra PA. Nel contributo che ci perviene e che volentieri pubblichiamo,  Bertola propone ampi elenchi certificati o accreditati da cui i responsabili degli enti possano attingere sia per la scelta del nominativo da indicare, sia per confrontare il tipo di profilo da individuare. Cambia la PA e deve cambiare la figura del Dirigente: da specialista a professionista polivalente in grado di dirigere diverse strutture.

Leggi tutto

La rivoluzione digitale cambia il turismo territoriale

Oggi parlare di "turismo territoriale" si traduce semplicemente nella domanda di come organizzare i servizi e la loro comunicazione, secondo la logica digitale. L’avvento di questa rivoluzione apre prospettive solo poco tempo fa inimmaginabili. Infatti la ricerca di informazione costringeva a una raccolta (per altro dispendiosa per chi aveva il compito di stampare e distribuire) di una montagna di carta. Oggi tutto questo può essere fatto in modo più efficiente, rapido e con costi ridotti. Ma lo si fa? Non ancora.

Leggi tutto