FPA2015

Cerca: Articolo

Risultati 51 - 60 di 1484

Risultati

L’Ocse certifica la leadership dell’Agenzia delle Entrate italiana, indietro Germania, Stati Uniti, Francia e Regno Unito

Riceviamo e volentieri pubblichiamo l'approfondimento a firma di Stefano Latini, già pubblicato sul magazine del personale dell'Agenzia delle Entrate, sul fisco digitale e, in particolare, sugli aspetti che hanno reso l'Italia uno dei paesi più efficienti in materia. L'OCSE ha infatti riconosciuto il primato della nostra amministrazione, non solo in Europa, per quanto riguarda l'informatizzazione delle procedure e dei servizi relativi alla trasmissione, lavorazione e archiviazione delle dichiarazioni dei redditi.

Leggi tutto

Smart disclosure e "government as a platform"

La smart disclosure (rilascio intelligente) consiste nell’esportare verso il web in modalità machine-to-machine i nostri dati personali detenuti dalle varie PA e da altre entità (banche, associazioni di categoria). Mediante l’uso di tecnologie di autorizzazione digitale, l’esportazione si rivela sicura poiché ogni dato viene fornito solo previa autorizzazione digitale del proprietario stesso. La smart disclosure aprirebbe scenari assai innovativi, tra cui la fine del monopolio della PA sui servizi di eGovernment e la realizzazione del “government as a platform”.

Leggi tutto

Il pensiero computazionale tra i banchi di scuola: il progetto che ha coinvolto più di 200mila studenti

Programma il Futuro nasce a giugno 2014 come iniziativa di due docenti universitari, Enrico Nardelli dell'Università di Roma Tor Vergata e Giorgio Ventre dell'Università di Napoli Federico II, per fare entrare il coding in Italia nella Scuola dalla porta principale, ossia facendolo inserire nella normale pianificazione didattica delle classi. Il progetto è stato adottato dal MIUR nell’ambito del programma #labuonascuola e vede come partner ufficiale del Ministero il Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica, che unisce i docenti di Informatica di 39 università italiane.

Leggi tutto

Il documento informatico ha finalmente le sue regole e adesso vanno rispettate

Dopo averle richieste con insistenza, finalmente il documento informatico ha le sue regole tecniche e non possiamo che rallegrarcene. Nella Gazzetta Ufficiale del 12 gennaio è stato infatti pubblicato l’atteso (da più di tre anni!) DPCM contenente le Regole tecniche in materia di formazione, trasmissione, copia, duplicazione, riproduzione e validazione temporale dei documenti informatici nonché di formazione e conservazione dei documenti informatici delle pubbliche amministrazioni. Proviamo ora a riflettere sull’impatto del decreto appena pubblicato nelle strategie di digitalizzazione di pubbliche amministrazioni e imprese.

Leggi tutto

Le Unioni di Comuni: utili per cosa? La risposta (in parte) negli Open data di SIOPE

Questo è il secondo dei due articoli sintesi di un più ampio lavoro avente per oggetto la realtà dei piccoli Comuni e le esperienze delle Unioni di Comuni che verrà presentato il 28 gennaio a Bologna, nel corso di un convegno organizzato da FORUM PA dal titolo “Non solo Aree metropolitane: la cooperazione intercomunale dei medi e piccoli Comuni per l'innovazione e lo sviluppo”.

Leggi tutto

Città ricca - campagna florida? Nel futuro non c'è smart city senza smart land

"Il nuovo paradigma dove collocare la metamorfosi di cui parliamo è fatto dai flussi che impattano sui luoghi, li cambiano antropologicamente, culturalmente, economicamente, nelle forme di convivenza, e in mezzo c’è una questione aperta: ciò che appare come centrale sono le nuove dimensioni geopolitiche e geoeconomiche: l'Europa, le città e il territorio. Ovviamente io sono per il territorio (...)". Pubblichiamo il contributo di Aldo Bonomi, direttore Consorzio Aaster che riprende il suo intervento a Smart City Exhibition 2014 sul tema "Future of cities. Rigenerare capitale sociale e comunità creative".

Leggi tutto

CEC-PAC, una storia non a lieto fine...

Dallo scorso dicembre il servizio di Postacertificat@ (CEC-PAC), che puó essere utilizzato solo per comunicazioni verso la PA, è progressivamente sospeso per far convergere tutte le caselle di posta certificata sul sistema PEC. Nell'ambito della collaborazione con FORUM PA, il contributo dello Studio legale Lisi illustra i limiti di un servizio che nei fatti non è mai riuscito a decollare.

Leggi tutto

Piccoli Comuni tra l’obbligo di associarsi e ricerca di alternative

Il presente articolo è la sintesi di un più ampio lavoro avente per oggetto la realtà dei piccoli Comuni e le esperienze delle Unioni di Comuni che verrà presentato il 28 gennaio a Bologna, nel corso di un convegno organizzato da FORUM PA dal titolo “Non solo Aree metropolitane: la cooperazione intercomunale dei medi e piccoli Comuni per l'innovazione e lo sviluppo”.

Leggi tutto

Passi avanti per l'Italia in e-government ed e-Participation: United Nations e-Government Survey 2014

Dal 2003 le Nazioni Unite rilevano lE-government Development Index (EGDI) che misura, in una scala da 0 a 1, il livello di sviluppo di e-government di ogni paese in relazione allo sviluppo degli altri membri, componendo tre dimensioni: capitale umano, servizi online e infrastrutture. Da quanto emerge dall’indagine del 2014 E-Government for the Future We Want, l'Italia migliora in governo elettronico e parecchio in partecipazione.

Leggi tutto

Amministrazione, i Comuni che costano di più

I costi di amministrazione rientrano in quelle spese che un Comune non può evitare di fare. Soldi da spendere per la gestione della Giunta, del Consiglio e del personale. Fra le grandi città, guidano Roma e Venezia, che spendono circa €700 pro capite all’anno.

Leggi tutto